Pnrr: preoccupazioni da rialzo dei costi. Ne parla Canelli a Radiouno

Il Sindaco di Novara e presidente dalla 𝗙𝗼𝗻𝗱𝗮𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲 𝗜𝗳𝗲𝗹 di 𝗔𝗻𝗰𝗶, Alessandro Canelli, chiede chiede “𝙥𝙞𝙪̀ 𝙚𝙡𝙖𝙨𝙩𝙞𝙘𝙞𝙩𝙖̀ 𝙥𝙚𝙧 𝙨𝙥𝙚𝙣𝙙𝙚𝙧𝙚 𝙡𝙚 𝙧𝙞𝙨𝙤𝙧𝙨𝙚 𝙙𝙚𝙡 𝙋𝙣𝙧𝙧”. In assenza di un’ingente manovra da parte del Governo per ridurre la differenza tra entrate attese per i Comuni e quelle effettive, le prospettive di concretizzazione del Piano si dimostrano sempre più complesse.

“Siamo preoccupati perché il rialzo dei costi dell’energia e di alcuni materiali da costruzione mette oggettivamente a rischio la realizzazione di tantissime opere. Nel corso del 2021, per gli appalti in essere, il governo aveva stanziato 100 milioni di euro sul fondo compensativo per l’adeguamento dei prezzi. Anci ha ottenuto il raddoppio del fondo per i contratti relativi al 2021 e 270 milioni per il primo semestre nel 2022, anche se siamo convinti che è una somma insufficiente”.

Dichiara Alessandro Canelli durante il suo intervento alla trasmissione radiofonica “Sportello Italia Recovery” di Radiouno.